mercoledì 25 luglio 2012

Accedeva 14 anni fa...


Quello che riporto è lo scherzoso articolo che compilai il giorno in cui mia nipote Lara è venuta alla luce. Sono trascorsi esattamente 14 anni e lei, come prometteva quel giorno, è diventata il nostro orgoglio. L'unico difetto che le riconosco è di essere cresciuta troppo in fretta. Mi sarebbe piaciuto avere più tempo per coccolarmela....

p.s. nella foto di anni ne aveva solo 12.




E’ nata a Monaco di Baviera l’attesa erede della coppia Binaco-Costantini.
La cicogna di Lara si posa sulla Geisenhofer Klinik

Impenetrabile il cordone sanitario voluto dalla famiglia per proteggere la privacy della piccola.

Monaco - ‘E’ venuta alla luce alle 10 e 23 del 25 luglio 1998, madre e figlia godono di ottima salute’. Il comunicato, scarno come di consuetudine, è stato diffuso alle 12,50 di sabato 25 luglio da un portavoce della famiglia allo scopo di allontanare il capannello di giornalisti e fotografi che si era formato davanti all’ingresso dell’esclusiva clinica privata di Monaco di Baviera. Inutile insistere per ottenere maggiori particolari: la cicogna di bronzo che sovrasta l’entrata della ‘Dr. Geisenhofer Klinik’ ha tenuto fede al proprio compito. E questo è quanto.
Ma, nonostante il personale sia quanto mai abbottonato, nelle ore successive alla nascita le notizie sono cominciate a trapelare. La madre, Elisa Costantini, 30 anni, nota a livello internazionale per il suo passato di ballerina classica, attualmente costumista e insegnante di danza di grido, era stata ricoverata il 24 luglio per un inizio di contrazioni dopo una gravidanza trascorsa senza alcun disturbo. Nulla, quindi, lasciava presagire difficoltà per il parto al punto che il padre, Marco Binaco, sottufficiale dell’Aeronautica militare italiana attualmente in forza all’agenzia Nato che si occupa della costruzione del caccia ‘Eurofighter 2000’, è stato raggiunto a casa dalla comunicazione che sua moglie era in camera operatoria. Una sospetta sofferenza cardiaca da parte della bambina ha convinto l’équipe medica della clinica ad optare per un parto cesareo.
Lara, questo il nome scelto dai genitori, pesa 3 chili e 130 grammi, è lunga 52 centimetri ed ha sicuramente la voce più acuta tra tutti i piccoli ospiti della nursery della clinica. Per il momento viene tenuto top secret il giorno in cui mamma e piccola verranno dimesse dalla clinica. Ma i paparazzi sono già appostati, complici i folti alberi dell’Englischer Garten, e difficilmente la signora Binaco potrà evitare di essere immortalata.
Laura Costantini