giovedì 24 febbraio 2011

I miei articoli per "La Sesia": Non donne, ma donne di.

Intervistate su un milione di donne in piazza hanno dichiarato: di non aver letto nulla in proposito, una, e di non essere d’accordo con la manifestazione, l’altra. Stiamo parlando, ovviamente, di Belen Rodriguez ed Elisabella Canalis, gli “ultracorpi” del 61° festival di Sanremo. Gianni Morandi ha ricordato, con evidente orgoglio, che dal giorno in cui si seppe che le due avrebbero calcato il palco dell’Ariston, le copertine loro dedicate sono state più di 1200 in sei mesi. Una media di duecento al mese, con tirature da capogiro soprattutto quando il quesito angoscioso era: verranno insieme ai fidanzati? Per quei pochi che non lo sapessero, i fidanzati delle nostre sono, ciascuno a suo modo, pezzi da novanta. Belen si è lasciata affascinare da Fabrizio Corona, il paparazzo che mai ha scattato una foto ma ne ha vendute di compromettenti un po’ a tutti. Il bello e maledetto che riesce a spremer quattrini da qualsiasi situazione, compresa la propria permanenza nelle patrie galere. Il “non gradito” del festival che ha continuato a minacciare di presentarsi a sorpresa in prima fila. Elisabetta ha conquistato George Clooney, lo scapolo d’oro di Hollywood. Bello, intelligente, maturo, spiritoso, impegnato nel sociale e pure bravo sullo schermo. Il “più che gradito” del festival che ha continuato a dichiarare che non si sarebbe presentato in Riviera. Notato? Siamo a metà dell’articolo e sostanzialmente dobbiamo ancora dire una parola su Elisabetta e Belen, sulle loro capacità, sulla loro presenza scenica. Gli organizzatori del festival non hanno fatto nulla di diverso dai loro predecessori in 61 anni di storia sanremese. Si sono guardati in giro, hanno sfogliato i rotocalchi e si sono considerati campioni di originalità per aver mandato in archivio il modulo baudiano delle vallette bionda/mora. Vuoi mettere il colpo d’occhio di due castane necessariamente rivali, non foss’altro perché si somigliano e devono lottare per un posto nell’immaginario erotico del telespettatore medio? Dicono che l’idea del bacio rappacificatore di Elisabetta sulla guancia di Belen sia idea di quel romanticone di Federico Moccia, punta di diamante del team autorale. Dicono che, comunque, le due non si amino e scalpitino per surclassarsi. Difficile che accada. La loro prova non è stata diversa da quella delle molte che le hanno precedute. Impacci, papere, esibizioni in playback, interviste che farebbero meglio a lasciare ai professionisti. Però. Però Belen si è mostrata capace di reggere il palcoscenico, di ballare e cantare, di trasmettere una dolcezza sensuale che è la sua dote più evidente, a dispetto di un lato B leggendario. Però Elisabetta, inibita dall’emozione, dall’importanza dell’evento e da un Morandi che l’ha intralciata non poco, sogna una carriera da conduttrice e ci ha provato a mostrarsi preparata, intervistando in inglese Eliza Doolittle, De Niro, i Take that. I commenti? Bella forza, è fidanzata con Clooney. Eli e Belen. Non donne. Ma donne di.

Laura Costantini

7 commenti:

  1. Ecco: dato che di tutto questo mi ero persa tutto, sono contenta di leggere queste tue chicche sintetiche sul caso.
    Ma poi, Corona, si è presentato o no in Riviera? E Belen, come posso dirne qualcosa di positivo sapendo che sta con un simile personaggio?
    Meglio Canalis/Clooney: di lei non so dire niente (che ha fatto dopo Striscia la notizia?) però già questo, di questi tempi, è un bel dire...(la mia dose quotidiana di gossip cui partecipo sempre divertita)

    RispondiElimina
  2. Sarà un caso (ma appena una sottile coincidenza) che in questo periodo una è la ragazza immagine dei cellulari, e l'altra di un marchio della maggior casa automobilistica italiana? E che quindi siano finite su quel palco "nazionalpopolare" per motivi assolutamente extra artistici?

    RispondiElimina
  3. @Ross: no, Corona ha avuto il buon gusto di non presentarsi in Riviera. Clooney ha girato alla larga ed e' un peccato :) La Canalis ha partecipato a produzioni televisive di spessore come "Carabinieri" di Canale5 dove, per inciso, non ha lasciato il segno ;)
    @Mass: i motivi extraartistici sono quelli che da sempre determinano la scelta delle "vallette" festivaliere :)

    RispondiElimina
  4. @principessasulpisello:
    dissento! Decisamente meglio la Canalis: ha decisamente più gusto nello scegliersi il partner...
    Poi Belen che si rotola sulle tette a bordo pichina con l'occhio da triglia diretto in camera mi pare il prologo di un filmino erotico per casalinghe.
    Senza contare le molte (troppe) foto estive che la riprendono mentre è in fase preliminari spinti con il Corona, che fanno il resto.
    Arrivo a dire che la stimerei di più se l'avesse data a "papi"; darla a Corona mi pare un buttarsi via sottocosto...

    RispondiElimina
  5. Ross, ma all'amor non si comanda ;P

    RispondiElimina
  6. Eh, hai pure ragione...verissimo

    RispondiElimina

I commenti non espressamente firmati e/o sgradevoli verranno cancellati dalle proprietarie di questo blog.