martedì 30 agosto 2011

CRONACHE DI INIZIO MILLENNIO: dopo DE GIOVANNI, DELL'OLIO

Lui e' giovanissimo e fuori dagli schemi. E' riuscito a raccontare un evento, accaduto il 9 luglio 2006, in un modo totalmente inaspettato e questo era esattamente quello che volevamo da lui. Si chiama Francesco Dell'Olio, ha fondato una nuova casa editrice, SENSOINVERSO, e... insomma, segnatevi questo nome, perche' ne sentirete parlare.

Vive a Ravenna, dove è nato e lavora a Lugo nel campo dell’informatica.
È  laureato in giurisprudenza e adora leggere Carlo Manzoni, Maurizio Salabelle e Gianluca Morozzi.
Ha pubblicato: L’ombra sul cuore (Prospettiva Editrice, 2001), Candidi fiori macchiati d’inchiostro (Il Filo Giallo Edizioni Private - Collettivo Indipendente, 2003), Un angelo seduto tra i rifiuti e altre piccole storie quotidiane (Il Foglio, 2006), Vedi a volte la vita! (in UBV, "Le sette vite di Dalila e Achille", Il Foglio, 2008), E mi capita di udire (in "L’eroina è merda che sa di vaniglia", Cicorivolta Edizioni, 2008), Vivere adagio (Historica, 2009).