venerdì 12 agosto 2011

CRONACHE DI INIZIO MILLENNIO: dopo BERSELLI, BONFANTI

Ed eccoci al quinto autore dell'antologia: DANIELE BONFANTI. Lui l'ho conosciuto grazie al romanzo "Melodia" (XII Edizioni) che vi consiglio caldamente perché lo ritengo una delle cose più originali lette negli ultimi anni sul versante horror-fantasy. Dopo aver sfogliato quelle pagine, non penserete più agli angeli nello stesso modo. Dicevo, l'ho conosciuto, ho voluto intervistarlo e sono stata molto felice quando ha accettato (è stato uno dei più entusiasti e rapidi nell'adesione) di partecipare a questa piccola avventura. Non vi dirò nulla sul contenuto del suo racconto, a parte che da lui mi aspettavo esattamente ciò che poi è arrivato. La data da lui scelta è il 26 dicembre 2004

Canoista, musicista e alpinista, è autore di romanzi e racconti tra horror, weird, azione e fantascienza; ha pubblicato il romanzo Melodia e curato raccolte tra cui ArchetipiCarnevale e le attese Arkana e Discronia; studioso di semiotica interpretativa, lavora come editor-in-chief e dirige la collana Camera Oscura per Edizioni XII – per la quale ha curato direttamente l’editing di 19 libri e supervisionato tutti gli altri –, e collabora come editor freelance con diversi autori. Dal 2011 è Associate Member della Horror Writers Association. Caporedattore de LaTelaNera.com, ha tenuto per un biennio due rubriche fisse legate ai misteri antichi sulla rivista Hera, per la quale ha anche pubblicato tre saggi; collabora sul Web, come articolista o responsabile di rubriche, con vari portali e eMagazine. Il suo nuovo romanzo, dal titolo Quintessenza e scritto con David Riva, è in uscita per Gargoyle nel 2012.